Seguici su

Cronaca

Ancora in coma lo studente siciliano colpito dalla bici lanciata ai Murazzi

Appelli da genitori, amici e sindaco: dobbiamo scoprire il responsabile di questo folle gesto.

Avatar

Pubblicato

il

TORINO – E’ ancora in coma farmacologico Mauro Glorioso, lo studente siciliano di medicina colpito in testa alcuni giorni fa dal lancio di una bicicletta ai Murazzi. Da quel momento, il 23enne è ricoverato al Cto di Torino, con danni importanti alle vertebre. La notte del 21 gennaio Mauro era ai Murazzi in attesa di entrare in discoteca, quando qualcuno ha lanciato una bicicletta elettrica da Lungo Po Cadorna, qualche metro di sopra. E il mezzo ha centrato Mauro in testa.

I genitori arrivati a Torino da Palermo

Subito sono partite le indagini dei carabinieri per trovare il responsabile (o i responsabili) di questo gesto assurdo. E intanto i genitori di Mauro giunti di corsa da Palermo, assieme agli amici dello studente, continuano a lanciare appelli via social per trovare testimoni che abbiano visto qualcosa la notte tra il 20 e il 21 gennaio. Anche il sindaco Stefano Lo Russo ha lanciato un video di appello.

Ieri pomeriggio a Palermo famigliari e amici si sono riuniti nella chiesa della missione di via Decollati dove è sepolto il missionario laico Biagio Conte, a lui e a Dio hanno affidato le loro preghiere perché Mauro possa salvarsi.

 

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *