Seguici su

Cronaca

Ragazzo morto carbonizzato in auto: guidava senza patente

Terribile incidente a Caselle: la vettura sulla quale viaggiavano quattro giovani si è schiantata contro un muro.

Avatar

Pubblicato

il

CASELLE – Tragica fine per un 18enne di origini kosovare, che intorno alle 3 di notte di oggi, martedì 20 dicembre, è morto carbonizzato nella sua auto. La tragedia è accaduta a Caselle. Il ragazzo, Blendi Halili, era al volante di una Ford Ka e per cause ancora da mettere in luce si è schiantato contro il muro di un’azienda collocata tra via Alcide Bona e via Fabbriche. Dopo l’impatto, la vettura ha preso fuoco e il ragazzo, forse rimasto nell’abitacolo privo di sensi, è morto carbonizzato.

In auto con lui c’erano altri tre giovanissimi (età compresa tra i 16 e i 18 anni) che sono invece riusciti a uscire mentre le fiamme stavano avvolgendo l’abitacolo. Sono stati ricoverati all’ospedale di Ciriè.

Il conducente non aveva la patente

Stando ai primi accertamenti condotti dai carabinieri, Blendi Halilinon si era da poco iscritto a scuola guida: quindi non solo non aveva ancora conseguito la patente, ma nemmeno il foglio rosa. Avrebbe compiuto 19 anni a marzo.

Non sono stati coinvolti altri veicoli. Sul posto si sono portati i vigili del fuoco per spegnere le fiamme e i carabinieri della Compagnia di Venaria Reale per gli accertamenti di prassi.

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *