Seguici su

Cronaca

Muore dopo essere stata dimessa da pronto soccorso: partita un’indagine

La procura di Ivrea vuole vederci chiaro su quanto accaduto l’altro fine settimana all’ospedale di Chivasso.

Avatar

Pubblicato

il

CHIVASSO – Era stata dimessa dal pronto soccorso di Chivasso, e il mattino seguente era stata trovata senza vita in casa. La procura di Ivrea ha aperto un’inchiesta per omicidio colposo a carico di ignoti a seguito della morte di Anna Arcuri, 77enne di San Benigno Canavese.

In pratica, il procuratore vuole capire se vi possa essere un legame tra il decesso della pensionata e quanto avvenuto durante il suo passaggio al pronto soccorso. Anche per questo è stata ordinata l’autopsia sul corpo della donna.

L’arrivo al pronto soccorso, le dimissioni, il decesso

Tutto è iniziato l’altro sabato pomeriggio, quando Anna Arcuri era arrivata al pronto soccorso portata da un’ambulanza, a seguito di forti dolori lombari e addominali. Era stata visitata, terapizzata e poi dimessa il mattino seguente, con una serie di prescrizioni mediche.

Ma nella mattinata di lunedì la donna era stata trovata senza vita in casa dalla figlia Sabrina. Secondo il medico legale, il decesso risaliva alla notte, quindi poche ore dopo essere uscita dal pronto soccorso chivassese. Una vicenda che secondo la procura ha degli elementi sospetti, e ha deciso di fare chiarezza, appunto verificando se vi sia una relazione tra le patologie della donna, le terapie somministrate e il decesso. E nel caso, anche di stabilire eventuali precise responsabilità.
Foto d’archivio

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *