Seguici su

Cronaca

Cinghiali anche sull’autostrada: incidente all’uscita di Chivasso

Una Kia ha impattato contro due animali. La Coldiretti: se la politica non riesce a risolvere il problema, intervenga l’esercito.

Avatar

Pubblicato

il

TORINO – Non solo lungo le strade di campagna o nelle zone più o meno isolate: adesso i cinghiali si possono incontrare anche sull’autostrada. E’ accaduto l’altra sera, quando una Kia ha impattato contro due ungulati sulla A4 in direzione Milano all’altezza di Chivasso Centro.

I due ungulati sono sbucati all’improvviso e lo scontro è stato inevitabile. Non ci sono feriti, ma la parte frontale della vettura è danneggiata. Oltre allo spavento.

Coldiretti Torino invoca l’esercito

«Gli ultimi episodi dove due cinghiali hanno seminato il panico nei centri di Chieri e Moncalieri si aggiungono al caso del cinghiale entrato nel municipio di Ivrea e ai tanti incidenti stradali avvenuti in questo 2022 dove più volte è stata sfiorata la strage» afferma il presidente di Coldiretti Torino, Bruno Mecca Cici.

«Da tempo denunciamo – aggiunge Mecca Cici in un comunicato diffuso da Coldiretti – che l’agricoltura non può andare avanti con le devastazioni della fauna selvatica. Non è più il momento dei tentennamenti, o peggio, delle tattiche politiche. Gli enti preposti non riescono ad affrontare il problema? Allora ci rivolgiamo al prefetto perché chieda l’intervento dell’esercito. I soldati possono essere utilizzati per interventi di protezione civile, e quella dei cinghiali è sicuramente un’emergenza da protezione civile».
Foto d’archivio

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *