Seguici su

Sport

La Juventus e il caso Iling-Junior

Iling-Junior, con poche opportunità nella Juventus, potrebbe lasciare in gennaio; club in Europa mostrano interesse per il talento inglese.

Avatar

Pubblicato

il

Samuel Iling-Junior con la maglia della Juventus
Samuel Iling-Junior con la maglia della Juventus (Agenzia Fotogramma)

Nella cornice della Juventus di Massimiliano Allegri, caratterizzata da un approccio ‘green’ e orientato verso il futuro, emerge la figura di Samuel Iling-Junior. Il giovane esterno inglese sta vivendo una stagione complicata, contrassegnata dalla mancanza di spazio in campo, nonostante le aspettative iniziali.

Iling-Junior, proveniente dal settore giovanile del Chelsea, ha iniziato la sua avventura con la Juventus mostrando promettenti capacità. Tuttavia, la sua presenza in campo si è ridotta drasticamente. Con soli 113 minuti totali giocati in campionato e nessuna partita da titolare, il suo talento sembra essere rimasto in ombra.

Un fattore cruciale dietro questa limitata presenza è la forte concorrenza nel ruolo. Giocatori come Kostic e Cambiaso hanno occupato lo spazio che avrebbe potuto essere di Iling-Junior. Questo ha inevitabilmente portato il giovane inglese a diventare l’ultima scelta per la fascia sinistra nella formazione di Allegri.

Partenza a gennaio per Iling-Junior?

Di fronte a questa situazione, una partenza in gennaio sembra sempre più probabile. Iling-Junior, con un contratto valido fino a giugno 2025, potrebbe lasciare la Juventus per cercare maggiori opportunità altrove. Club in Italia e all’estero hanno già mostrato interesse per il talento del classe 2003, suggerendo potenziali trasferimenti in Premier League, Bundesliga o Serie A.

La Juventus valuta il cartellino di Iling-Junior intorno ai 20 milioni di euro. Una sua cessione potrebbe fornire la liquidità necessaria per rafforzare ulteriormente la squadra, magari mirando a giocatori come De Paul o Berardi. Inoltre, Iling-Junior potrebbe diventare una pedina di scambio strategica, per esempio con l’Udinese, per acquisire altri giocatori apprezzati da Allegri.

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *