Seguici su

Cronaca

Trovato cadavere nel parco: aveva un coltello conficcato nel petto

Dramma a Stupinigi: secondo gli investigatori potrebbe essere un incredibile caso di suicidio.

Avatar

Pubblicato

il

NICHELINO – Macabra scoperta nel tardo pomeriggio di ieri, giovedì 5 gennaio, a Nichelino, dove è stato trovato un cadavere nel parco di Stupinigi. A notare il corpo senza vita sono stati alcuni passanti che transitavano nell’area pubblica. Subito hanno contattato le forze dell’ordine per segnalare il fatto.

Sono intervenuti sul posto i carabinieri della compagnia di Moncalieri, assieme al personale del 118. Ma gli operatori sanitari non hanno potuto fare nulla: l’uomo risultava ormai deceduto, e con un coltello conficcato nel petto. Il medico legale non ha quindi potuto far altro che costatare l’avvenuto decesso. Sul posto sono arrivati anche i vigili del fuoco.

Probabile si tratti di suicidio

I carabinieri hanno avviato le procedure per identificare l’uomo, che è risultato essere un 46enne residente in zona. In base alle prime indagini, pare che si tratta di un caso di suicidio, per quanto molto insolito: l’uomo si sarebbe conficcato da solo il coltello affilato nel petto. Le indagini vanno comunque avanti per fugare ogni dubbio.
Foto d’archivio

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *