Seguici su

Cronaca

Tenta rapina in hotel armato di mannaia: la guardia giurata gli spara a un ginocchio

Momenti di paura al President di via Cecchi: un malvivente arrestato, il complice è fuggito.

Avatar

Pubblicato

il

TORINO – Momenti di alta tensione la scorsa notte intorno alle 2 all’ingresso dell’hotel President di via Cecchi a Torino. Due uomini hanno tentato una rapina minacciando i dipendenti in quel momento in servizio. I due sono entrati dalla porta principale brandendo un machete e ordianando al personale di consegnare loro il denaro contante che era in cassa.

Ma non avevano fatto i conti con la guardia giurata, che ha affrontato i due con l’arma di ordinanza. Ha intimato più volte all’uomo con il machete di abbassare l’arma e posarla sul pavimento, la tensione è salita fino a quando la guardia ha sparato un colpo di pistola colpendo al ginocchio il rapinatore.

La fuga del complice

A quel punto il complice ha preferito darsi alla fuga, anche perché nel frattempo era stato lanciato l’allarme alle forze dell’ordine. L’uomo ferito ha comunque continuato a minacciare il personale. Ma intanto è arrivata una pattuglia della polizia, che ha arrestato il malvivente. Si tratta di un quarantenne residente a Novara. Intanto il complice faceva perdere le sue tracce.

Sul posto, oltre alle forze dell’ordine, sono intervenuti anche i sanitari del 118 che hanno trasportato il rapinatore al San Giovanni Bosco di Torino in codice giallo. Sull’accaduto sta indagando la polizia, che nelle prossime ore visionerà i filmati dell’impianto di videosorveglianza dell’hotel per cercare di identificare il complice.

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *