Seguici su

Cronaca

Ladri barricati dentro l’ascensore. Ma la polizia li blocca al piano terra

Un 60enne e un 19enne avevano rubato materiale da un cantiere di Torino. Sono però stati notati da una pattuglia di passaggio

Avatar

Pubblicato

il

TORINO – Stavano caricando il furgone con materiale “prelevato” da un cantiere di via Scajola a Torino. Ma una pattuglia della polizia in azione di pattugliamento ha notato il mezzo col portellone laterale spalancato parcheggiato a fianco del cantiere. E due soggetti, uno dei quali intento a caricare materiale edile all’interno del veicolo.

La fuga in ascensore

Alla vista della volante, la coppia si dava alla fuga intrufolandosi in un condominio di via Veronese. Qui i due, entrati all’interno dell’ascensore condominiale, ne bloccavano la corsa fra un piano e l’altro, per ben due volte, nel tentativo di sottrarsi al controllo da parte delle forze dell’ordine. Lo stratagemma non ha però sortito l’effetto desiderato: i due sono stati fermati al piano terra.

Trovato materiale per un valore di 2mila euro

Nel furgone, di proprietà della figlia del sessantenne e privo di copertura assicurativa, gli agenti hanno trovato materiale edile dal valore di oltre 2mila euro tra tavole zincate, tavole fermapiedi e morsetti. Il tutto è stato riconsegnato al legittimo proprietario.

Gli operatori hanno anche sequestrato una chiave inglese, una forbice da elettricista, una tronchesina e un martello, arnesi verosimilmente utilizzati per mettere a segno il colpo che si trovavano nella disponibilità dei due uomini.

Alla luce dei fatti, i due sono stati arrestati per furto aggravato in concorso e denunciati per possesso ingiustificato di chiavi alterate.

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *