Seguici su

Cronaca

Fingono di avere bisogno di aiuto e poi rapinano due uomini

I carabinieri arrestano a Torino due degli aggressori, altri tre sono in fuga.

Avatar

Pubblicato

il

TORINO – Si erano avvicinati chiedendo aiuto, ma le intenzione erano ben altre. Due uomini di nazionalità marocchina sono stati arrestati e altri tre sono ricercati per una rapina avvenuta l’altra notte nella zona di largo Saluzzo a Torino.

Il gruppo di cinque persone si era avvicinato a due uomini chiedendo aiuto, ma appena giunti a distanza ravvicinata avevano aggredito le loro vittime con lo scopo di rapinarli. A uno è stata strappata una catenina d’oro dal collo, l’altro è stato spintonato a terra.

La fuga e l’inseguimento dei carabinieri

Il gruppo si è quindi dileguato, mentre le vittime contattavano i carabinieri. I militari si mettevano subito in azione, e riuscivano a identificare e intercettare due dei rapinatori grazie alla descrizione fornita dalle vittime.

I due sono stati arrestati, ma uno di questi ha dato in escandescenze davanti ai militari, danneggiando un termoconvettore. Intanto però gli è uscito dalla bocca il “corpo del reato”, vale a dire la catenina appena sottratta. Entrambi gli arrestati sono finiti in carcere, quello più esagitato solo un passaggio alle Molinette per un controllo della sua situazione fisica e psicologica.

Intanto si cercano i tre rapinatori che sono riusciti a far perdere le loro tracce.
Foto d’archivio

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *