Seguici su

Attualità

Giovedì in Duomo l’addio di Torino al cardinale Severino Poletto

L’arcivescovo emerito riposerà per sempre nella basilica della Beata Vergine della Consolata. Aveva 89 anni.

Avatar

Pubblicato

il

TORINO – La città di Torino si appresta a salutare per sempre l’arcivescovo emerito, il cardinale Severino Poletto, morto sabato sulla soglia dei 90 anni. La celebrazione solenne si terrà in Duomo giovedì pomeriggio a partire dalle 15. Il rosario sarà invece celebrato alle 17.30 nella basilica della Beata Vergine della Consolata. Ed è in questa stessa chiesa che il cardinale riposerà per sempre, secondo la sua volontà.

Il porporato è morto sabato sera nella casa di Testona di Moncalieri, dove si era ritirato dopo aver lasciato l’incarico a Torino. In precedenza era stato vescovo di Fossano (1980-1989) e di Asti (1989-1999). Avrebbe compiuto 90 anni a marzo.

Un episcopato segnato dai problemi del lavoro

L’episcopato di Polettoè ricordato soprattutto per alcuni episodi legati alla Torino industriale. Nel 1999, appena nominato, si fece portavoce del dialogo quando scoppiò la grave crisi della Fiat. E su lui nel 2013 a celebrare in Duomo la messa di sepoltura per Giovanni Agnelli, patron della stessa casa automobilista.

E nel dicembre 2007 fu tra i primi ad accorrere presso i familiari degli operai morti e feriti nel tragico rogo della ThyssenKrupp, in corso Regina.
Foto dal sito della Diocesi di Torino

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *