Seguici su

Attualità

Babbo Natale in visita ai piccoli pazienti scortato dalla polizia

Gli agenti della Questura di Torino hanno visitato i bambini ospitati al “Regina Margherita”.

Avatar

Pubblicato

il

TORINO – Natale, festa soprattutto dei più piccoli. Anche (e soprattutto) quelli che purtroppo lo devono trascorrere ricoverati in ospedale. Così ieri mattina, nell’ambito del progetto che vede le donne e gli uomini della polizia di Stato vicini a chi ha bisogno di maggiori attenzioni, i poliziotti della Questura di Torino hanno accompagnato Babbo Natale da alcuni piccoli pazienti ricoverati all’ospedale infantile “Regina Margherita”.

Visita e scambio di doni

La visita, con scambio di doni, è durata alcune ore e si è svolta alla presenza della dottoressa Silvana Barbaro, direttore sanitario del presidio ospedaliero, della professoressa Franca Fagioli, rettore del dipartimento di Patologia e cura del bambino “Regina Margherita” e direttore del reparto di Oncoematologia pediatrica della Città della salute di Torino e del direttore di Pneumologia dottoressa Elisabetta Bignamini.

Il questore della provincia di Torino, Vincenzo Ciarambino, ha voluto far pervenire attraverso i suoi funzionari la propria vicinanza a tutti gli operatori sanitari che ogni giorno dedicano la propria vita a salvare quella degli altri. Ma soprattutto ai piccoli pazienti, che hanno potuto godere di qualche istante di sorpresa alla vista di un Babbo Natale in divisa con sacchi colmi di doni tra cui giocattoli, decorazioni natalizie, cappellini della polizia di Stato.

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *