Seguici su

Attualità

Riapre lo storico Caffè San Carlo. E compie duecento anni

Il locale era stato chiuso nel 2020, ma già con l’obiettivo di ripartire e celebrare i due secoli. Un ritrovo fra tradizione e innovazione.

Avatar

Pubblicato

il

TORINO – Riapre domani, martedì 20 dicembre, la caffetteria e bistrot Caffè San Carlo, il nuovo spazio ristorativo delle Gallerie d’Italia a Torino. Il locale è ora guidato dagli chef Costardi Bros, fratelli piemontesi che daranno alla tradizione torinese un twist contemporaneo.

Verso il bicentenario

Il “vecchio” San Carlo, locale aperto sull’omonima piazza torinese, era stato chiuso due anni fa, dopo 198 anni di attività. Ma già con l’obiettivo di riaprire in occasione del bicentenario.

A duecento anni dalla sua prima apertura, il San Carlo si svilupperà negli storici spazi tra dehors interni ed esterni, con affaccio diretto in piazza San Carlo e nel cortile interno del museo. Aprirà poi a fine gennaio il nuovo ristorante “fine dining”, il cui nome sarà “Scatto”, che riconduce al tema della fotografia che caratterizza il museo di Intesa Sanpaolo,

Uno sguardo alla tradizione

In linea con lo spirito del progetto Cultura di Intesa Sanpaolo e con l’identità del nuovo museo di Piazza San Carlo, il locale sarà aperto sette giorni su sette dalle 8 alle 22, con 120 coperti grazie all’apertura del dehor nella stagione primaverile. Un locale, spiegano dall’azienda, che «richiamerà le forti radici territoriali con una costante ricerca di originalità, sperimentazione ed esplorazione di nuovi linguaggi ispirandosi ai contenuti del museo reinterpretati dai due chef».

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *